Gli Stucchi


Lo Stucco è generalmente un premiscelato a base Gesso contenente additivi specifici atti a favorire la loro lavorabilità e adesione al supporto nonché determinare i tempi di presa e/o essiccamento.

Al fine del raggiungimento delle prestazioni richieste ai Sistemi a Secco in Lastre di Gesso Rivestito (Cartongesso) è necessario impiegare profili metallici e accessori adeguati nonchè compiere operazioni importanti, successive tra di loro, delle quali la prima e più importante e delicata è il Trattamento dei Giunti.

Tale trattamento prevede l'utilizzo di alcune tipologie di accessori la cui scelta è dovuta anche al tipo di Stucco previsto per l'impiego.

Lo Stucco è generalmente un Premiscelato a base Gesso, contenente additivi specifici atti a favorire la loro lavorabilità e adesione al supporto nonchè determinare i tempi di presa e/o essiccamento.

Gli Stucchi si dividono sostanzialmente in 2 tipi:

Entrambe le tipologie non possono essere applicate in ambienti con temperature inferiori ai 5°C o laddove le condizioni climatiche e il tasso di umidità relativa dell'aria potrebbero modificare i tempi di presa.

La Norma di riferimento degli Stucchi è la UNI EN 13963 - Sigillanti per lastre di Gesso Rivestito. Definizioni, requisiti e metodi di prova. Le loro confezioni sono generalmente di 5, 10, 20, 25 Kg di peso e la loro conservazione (stoccaggio) deve avvenire i luoghi asciutti e aerati. Normalmente hanno una data di scadenza entro la quale devono essere consumati.

 

 

 

Stampa