ASSOGESSO Associazione dei Produttori Italiani di Gesso

  • Home
  • Contatti

Pareti di tamponamento


Pareti di tamponamento (contropareti)

Con i sistemi a secco in lastre di gesso rivestito è possibile realizzare contropareti a ridosso di qualsiasi tipologia di supporto murario (laterizio, calcestruzzo, legno, ecc.) che svolgono la funzione di:

  • migliorare l’isolamento termico eliminando eventuali ponti termici;
  • aumentare l’isolamento acustico della parete esistente grazie all’effetto massa-molla-massa dovuto all’isolante interposto fra la parete esistente e la lastra di gesso;
  • aumentare la resistenza al fuoco di pareti esistenti nel caso di compartimentazione di particolari locali (per esempio, vie di esodo confinanti con locali a elevato carico d’incendio);
  • proteggere dal fuoco gli elementi strutturali (per esempio, pilastri di acciaio);
  • consentire il passaggio di impianti.
Controparete incollataControparete incollata
Controparete su orditura metallicaControparete su orditura metallica
Controparete su orditura metallicaControparete su orditura metallica
Controparete su orditura metallicaControparete su orditura metallica

Le contropareti possono essere suddivise nelle tipologie seguenti:

  • contropareti a incollaggio con le lastre di gesso applicate direttamente alla parete esistente mediante impiego di collanti specifici (il sistema è definito intonaco a secco);
  • contropareti a incollaggio con lastre pre-accoppiate a materiale isolante termico e/o acustico, applicate direttamente alla parete esistente mediante impiego di collanti specifici ed eventualmente tasselli;
  • contropareti su orditura metallica (a fissaggio meccanico) che consentono:
  • il passaggio di canalizzazioni impiantistiche senza dover aprire tracce;
  • l’inserimento di pannelli isolanti;
  • la correzione di irregolarità o dislivelli della parete esistente (anche maggiori di 15-20 mm);
  • la realizzazione di contropareti a ridosso di pareti esistenti ammalorate o affette da umidità.
Preparazione controparete ad incollaggioPreparazione controparete ad incollaggio
Intonaco a seccoIntonaco a secco

Per le contropareti su orditura metallica vengono generalmente impiegate lastre di gesso rivestito di almeno 12,5 mm di spessore posate su orditura a interasse non maggiore di 600 mm, con rivestimento semplice o multiplo a seconda delle prestazioni richieste.

Le contropareti a fissaggio meccanico possono avere:

  • orditura metallica indipendente, portante, strutturalmente svincolata dalla parete esistente;
  • orditura metallica collegata e fissata alla parete esistente mediante appositi ganci.

Fasi di posa della controparete:

Esempio di posa 1
Esempio di posa 2
Esempio di posa 3
Esempio di posa 4
Esempio di posa 5
Esempio di posa 6

 

Stampa