Profilo del settore   >   Ambiti di utilizzo
Lastre in gesso rivestito, blocchi ed intonaci sono oggi particolarmente evoluti ed è possibile utilizzarli in diversi ambiti:

Partizioni interne
Il tradizionale utilizzo dei sistemi a secco si è evoluto arricchendosi di soluzioni prestazionali e di posa che ne fanno una modalità costruttiva di altissima versatilità. La rapidità di posa consente di erigere partizioni in ambienti di grande superficie in poco tempo e con costi ridotti di manodopera a cantiere. La resistenza meccanica, la capacità di isolamento termico e acustico e la salubrità dei componenti ne fanno il sistema costruttivo più indicato per i luoghi pubblici, le scuole o gli ospedali. Prestazioni applicabili con efficacia anche nel residenziale, un ambito che privilegia la possibilità dei sistemi a secco di essere utilizzati per soluzioni architettoniche originali, come pareti curve o divisorie dalle forme irregolari. Nuove composizioni di impasto hanno consentito la realizzazione di lastre adatte anche agli ambienti umidi come i bagni, ma anche saune o piscine. La modalità costruttiva, che prevede la realizzazione di strutture con intercapedine, si rivela perfetta per ospitare materiale isolante termo-acustico, che aumenta le prestazioni della parete. Senza l’utilizzo di coibente, il sistema a secco può essere facilmente impiegato nella realizzazione di elementi d’arredo come armadi a muro, cabine armadio, nicchie, librerie.

Prestazioni simili appartengono anche ai blocchi in gesso, dotati di maschiature che consentono una posa rapida e maggiore resistenza. Sono prodotti in forme e dimensioni diverse, per adattarsi al meglio alle necessità costruttive. Vengono utilizzati in modo particolare per la costruzione di partizioni interne che richiedono prestazioni di isolamento termico e acustico.

Pareti di tamponamento esterne
Una modalità innovativa e particolarmente apprezzata per la sua versatilità è l’utilizzo dei sistemi a secco per la costruzione di pareti di tamponamento esterne. La modalità costruttiva consente il completamento rapido di strutture portanti in cemento, acciaio o legno, con la garanzia di ottime prestazioni di isolamento acustico e termico. Le pareti di tamponamento per esterni sono costituite da orditure specialmente resistenti, che ospitano nelle intercapedini il materiale coibente. Il rivestimento verso l’esterno viene realizzato con lastre che resistono all’umidità e agli agenti atmosferici. L’alta prestazionalità delle pareti a secco per esterni, associata alla versatilità nella lavorazione, ha favorito il particolare utilizzo delle lastre a secco per la realizzazione di opere architettoniche dalle forme originali e inconsuete. Si rivelano inoltre una soluzione eccellente e relativamente costosa nella realizzazione di abitazioni ad alto risparmio energetico.

Rivestimenti
Uno degli utilizzi più classici dei sistemi costruttivi a secco è il rivestimento di strutture pre-esistenti a scopo di protezione o di risanamento e ristrutturazione. Grazie alla posa di contropareti o direttamente incollate alla struttura originaria, le lastre a secco consentono di migliorare l’aspetto estetico e prestazionale di un edificio, da utilizzare come semplice rivestimento oppure in associazione a materiale isolante. Contropareti e controsoffitti sono soluzioni impiegate abitualmente per ridurre le dispersioni di energia dovute ad involucri non ben coibentati o a ponti termici; consentono inoltre di migliorare l’isolamento acustico dell’abitazione. Per le caratteristiche fisiche proprie del gesso, le lastre a secco sono utilizzate anche per il rivestimento di ambienti dove è fondamentale avere un’ottima qualità del suono, come teatri, cinema, sale musicali. Sempre le sue qualità intrinseche, il gesso è un ottimo materiale per la realizzazione di rivestimenti che proteggano dal fuoco.

Intonaci

L'intonaco è un rivestimento delle murature che viene applicato a strati a scopo principalmente protettivo. È costituito in generale da sabbia miscelata con un materiale legante, ovvero che si sciolga con l’acqua per creare una malta: nel caso in cui il legante sia costituito da gesso, si parla di intonaci a base gesso.

Le funzioni dell’intonaco sono tecniche ed estetiche. La funzione primaria è di pareggiare le imperfezioni della parete e di proteggerla da agenti esterni per preservarne l’integrità. A questa si aggiunge una funzione estetica e di comfort per l’ambiente abitativo, particolarmente presente negli intonaci a base gesso. Le proprietà del gesso applicate agli intonaci migliorano la salubrità dell’aria all’interno dell’edificio: si tratta di un prodotto naturale, con un’ottima capacità di traspirazione e regolazione dell’umidità che riduce notevolmente il rischio di creazione di muffe. Inoltre il gesso riflette la luce in maniera omogenea, migliorando anche la luminosità dell’ambiente.

La sua reazione all’umidità e la capacità di traspirazione ne hanno fatto un prodotto indicato anche per le applicazioni in esterno in situazioni di elevata umidità ambientale.
AREA RISERVATA SOCI
ENTRA
Password dimenticata?
 
AREA RISERVATA UTENTI
ENTRA
Password dimenticata?
Nessun account?    REGISTRATI
Assogesso - Via Giovanni Amendola 46 - 00185 Roma - Part. IVA 09125161001 – Tutti i diritti riservati © powered by: Whydotcom spa